Percorso: Pagina iniziale / Archivio / Editoriali / La volpe rossa

Archivio Storico

Bari - Provincia - Regione

Photoblog

Antonio

Unione Europea

Gruppo del Partito popolare europeo (Democratico-cristiano) e Democratici europei

Gruppi Europei

Gruppo del Partito popolare europeo (Democratico-cristiano) e Democratici europei Grupo del Partito del Socialismo Europeo Grupo dell'Alleanza dei democratici e dei Liberali per L'Europa Gruppo verde Alleanza libera europea Gruppo confeerale della sinistra unitaria sinistra europea/sinistra nordicai Gruppo Indipendenza / Democrazia Gruppo Unione per L'Europa delle Nazioni

Modugno.it - info

Pubblicazioni: 8880
Commenti: 5173
Contatti:
Powered by
Modugno.it

Editoriali

La volpe rossa

[ Pubblicato Martedì, 11 Dicembre 2007 - 7:57 ]

Capire la realtà che cambia può avvenire anche attraverso l'osservazione delle abitudini di quegli animali che un tempo popolavano le nostre campagne e che oggi vedono il loro habitat messo a rischio dal processo di urbanizzazione incessante. Un esempio ne è la volpe rossa, che abita le nostre campagne, che ha ispirato questo breve scritto di Pino Tedeschi.

Se la vedi è gia' morta, perché lei fugge, fugge sempre, appena lascia il suo rifugio che nessuno mai è riuscito a scoprire.
Uno sguardo fuori, uno scatto e via, attraversando campagne e luoghi che ormai non le sono più ospitali; la città è riuscita a "domare" tanti, uomini compresi, tranne lei, che la rifugge restando a ridosso, allontanandosi sempre più, man mano che l'asfalto entra nel terreno disegnando le nuove strade.
L'uomo proprio non lo vuole, non è mica un cagnolino o un gatto da sfilata. Ha altro da fare, deve correre per non soffermarsi un istante in più sulle miserie umane e sulle sue dinamiche: sguardo basso e scatto pronto, guidata dagli odori di un territorio che adesso l'assedia. Ci sono persino le canne d'acciaio a minacciarla ma più che di quelle, di cui si fa regolarmente beffe, si preoccupa delle canne a forma di torri che, improvvisamente ha scorto all'orizzonte; non che non abbia fiducia sulle sue capacità di sfuggire anche a quelle insidie, ma solo non comprende e, per una volta, abbandonando la cautela, si ferma un attimo di più a scrutare, ritta sulle zampe posteriori, la nuova città.
Brutta idea: i fari di un'auto la immobilizzano prima che le ruote la schiaccino. Rimane stesa sul ciglio della strada in tutta la sua selvaggia bellezza, non domata ma libera.
Qualcuno passa e dice: "povero cagnolino", ed invece è la volpe dallo spirito libero, che muore ma non si adegua. E' quell' esempio di coraggio e follia che non c'è più.
E' la volpe rossa, che se la vedi è già morta.

Pino Tedeschi

Modugno.it - Pubblicità

Invia il tuo commento

Avvertenze da leggere prima di inviare un commento su Modugno.it
Non saranno pubblicati i commenti che contravvengono le indicazioni contenute nelle Avvertenze sottospecificate e nell' Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003

E’ tassativamente vietato inviare commenti:
- che non hanno attinenza al post;
- anonimi;
- pubblicitari che lincano a siti commerciali (diretti o indiretti);
- con linguaggio offensivo o razzista o che violi le leggi i taliane (istigazione a delinquere, alla violenza, diffamazione, ecc.);
Modugno.it in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, potrà cancellare o non pubblicare i messaggi.
In ogni caso Modugno.it non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

(Se è la prima volta che lasci un commento, potrebbe essere necessario l'approvazione della redazione per la sua pubblicazione. Fino ad allora, non sarà visibile. Leggi le note legali prima di inviare il tuo commento.)

Prego, inserisci codice sicurezza antispam

Ricerca



In Pubblicazioni
In Aziende/Prodotti


Apri la tua Vetrina

Multimedia

Consigli

Il portale delle scuole modugnesi

Commenti recenti

Powered by
Modugno.it
Home |  PhotoBlog |  Dall'altra parte |  Vetrine |  Wiki |  Forum |  Newsletter |  Sondaggi |  Rassegna |  Guida |  Note legali |  Redazione